Skip to main content

Nella realizzazione di opere in terra, rilevati stradali, ferroviari e parcheggi per garantire le funzioni di separazione/filtrazione dei terreni a differente granulometria, tra il sottofondo e lo strato di fondazione alla base dei rilevati si utilizzano i geotessili.  Con elevati valori di punzonamento, geotessili, sono inoltre un’efficace strato antipunzonante per le impermeabilizzazioni e le tubazioni nelle opere idrauliche, gallerie, discariche.

Nella nostra gamma di geosintetici, disponiamo di geotessili non tessuti (GTX-N) STRATUM e TECNOGEO disponibili in differenti grammature, altezze e resistenze meccaniche in modo da garantire un giusto rapporto costo benefici.

TECNOGEO sono geotessili notessuto ad Alta Tenacità (agugliato 100% polipropilene di colore bianco) per applicazioni di filtrazione/separazione dei terreni e protezione antipunzonamento delle impermeabilizzazioni, disponibili nella tipologia TECNOGEO TP  e nella tipologia TECNOGEO F  con resistenze a trazione di oltre 70 kN/m e resistenze al punzonamento statitico CBR di oltre 16 kN

Nella gamma dei geotessili notessuto STRATUM con grammature fino a 2000 gr/mq (agugliato 100% polipropilene multicolore) è presente anche la tipologia STRATUM T termofissato per ridurne gli ingombri a favore del costo di trasporto.

Geotessile Stratum

Geotessile Stratoplast

 

 

Geotessile Tecnogeo

Rinforzo sottofondo PAVIROCK

In evidenza anche il geocomposito STRATOPLAST costituito da un geotessile nontessuto, accoppiato ad un filo poliolefinico, applicato come strato di separazione e di protezione delle membrane impermeabili quando al di sopra, è previsto il getto in cemento, di una caldana o della  struttura stessa

STRATOPLAST nei getti di fondazione di strutture in c.a. viene considerato come “casseratura a perdere” dato che il lato non tessuto andrà a contatto con la membrana impermeabile mentre il lato in poliolefine a contatto con il successivo getto, non pemetterà l’adesione del cls al geotessile,

I geotessili tessuti (GTX-W) PAVIROCK B (geotessile a bandelle 100% polipropilene di colore nero) disponibile in varie tipologie e caratterizzati da diversi valori di resistenza, fino a oltre 110 kN/m di resistenza a trazione, garantiscono un basso modulo di deformazione

In base alla funzione che dovrà assolvere il geosintetico, è possibile verificare le specifiche caratteristiche meccaniche del prodotto, in modo da determinare quello più idoneo, per informazioni e richieste specifiche sulle prestazioni dei geosintetici, inviate una richiesta a tecnico@geoprodotti.eu